Leon Clarke, indisturbato, segna la rete del pareggio

Era toccato a Harry Forrester restituire agli avversari il pallone, messo pochi prima in fallo laterale per interrompere il gioco e consentire così ai medici di soccorrere un calciatore infortunato. Ma, senza volerlo, al centrocampista del Doncaster Rover era partito un pallonetto beffardo che aveva scavalcato il portiere del Bury prima di depositarsi in rete. Nella partita di League One (terza serie inglese, l’equivalente della nostra Lega Pro) giocata il 9 agosto si era già ai minuti di recupero, e il Bury – padrone di casa – rischiava di essere beffato da un gesto poco sportivo, anche se non voluto. Forrester, l’autore del gol, si è però scusato subito, e tutto il Doncaster, su indicazione dell’allenatore Paul Dickov, ha lasciato che gli avversari potessero riportare il risultato in parità. Così è accaduto: appena ripreso il gioco, Leon Clarke ha passeggiato indisturbato, palla al piede, fino all’area del Doncaster, segnando il gol del pareggio. “Non ci ho pensato due volte, non sarebbe stato giusto prenderci i tre punti così”, ha spiegato Paul Dickov. Il suo “collega” del Bury, David Flitcroft, lo ha ringraziato: “Paul ha reso il calcio un luogo migliore con la sua sportività”.

© 2015 Crossmagazine.it | Crossmagazine.it è una testata giornalistica registrata al Pubblico Registro della Stampa al Tribunale di Bologna (n. 8398/2015) del 22/10/2015. Direttore Responsabile Lorenzo Galliani

Privacy e Cookie Policy | sito realizzato da: beltenis.it