“Vorrei vedere una partita con te”, scrive il piccolo Gabriele a papa Francesco, allegando il disegno di un calciatore che segna una rete.

Giudice sportivo

Nel Paese del chiasso, chi non ha nulla da urlare è scambiato per pavido. Chi fa il suo dovere è considerato fessacchiotto, e chi ha modi garbati e gentili è visto come uno senza personalità.

Pierluigi Collina

“Non avere paura”. Dopo il gesto di solidarietà dell’allenatore, che si era rasato a zero, arrivano le parole di Pierluigi Collina.

© 2015 Crossmagazine.it | Crossmagazine.it è una testata giornalistica registrata al Pubblico Registro della Stampa al Tribunale di Bologna (n. 8398/2015) del 22/10/2015. Direttore Responsabile Lorenzo Galliani

Privacy e Cookie Policy | sito realizzato da: beltenis.it