Una partita di mini rugby (foto da Facebook)
Una partita di mini rugby (foto da Facebook)

Quello di “Nostra Signora della Pace” è il primo oratorio di Bologna ad ospitare un campo da rugby. Diventa realtà l’idea promossa dal Bologna Lions Club, affiliata al Centro Sportivo Italiano, con il nuovo campo che ospiterà 85 ragazzi, dall’Under 6 all’Under 16, e i circa trenta giocatori della squadra di serie C del Lions.
“Le attività di minirugby si svolgeranno il sabato pomeriggio e non alla domenica mattina, un momento dedicato alla Santa Messa e al catechismo – spiega il responsabile del progetto, Alberto Aberghini -. Vogliamo essere promotori di un rugby più pacato, con toni meno esasperati, che possa essere un momento di incontro per i ragazzi e per le loro famiglie”. Aberghini ha ringraziato “il parroco, don Andrea Grillenzoni” e “alcuni volontari della parrocchia, come Gaetano, Giancarlo e Alfeo, e tutti coloro che hanno contribuito alla nascita di questa iniziativa”. Come società, ha concluso, “abbiamo preferito non utilizzare le risorse a disposizione per comprarci nuove maglie o andare a pranzo insieme, ma investire in un progetto che vuole dare vita a un polo del rugby”.

CategoryInFormazione
© 2015 Crossmagazine.it | Crossmagazine.it è una testata giornalistica registrata al Pubblico Registro della Stampa al Tribunale di Bologna (n. 8398/2015) del 22/10/2015. Direttore Responsabile Lorenzo Galliani

Privacy e Cookie Policy | sito realizzato da: beltenis.it